Il 4 febbraio doppio appuntamento con la “Camminata dei musei” ad Ascoli

Sabato 4 febbraio sono in programma due appuntamenti con il progetto “Camminata dei musei” che in questa fase iniziale del 2023 ha dedicato degli interventi specifici alle strutture della città di Ascoli.

L’U.S. Acli Provinciale, grazie al sostegno di Bim Tronto, Fap Acli ed Acli provinciali di Ascoli Piceno, infatti si svolgeranno due tour culturali che avranno come destinazione la Pinacoteca Civica ed il Forte Malatesta al cui interno è situato il Museo dell’alto medioevo.

Si tratta di una iniziativa che va in continuità con quelle realizzate nei mesi di novembre, dicembre ed il 4 febbraio che hanno fatto registrare il tutto esaurito.

La partenza avrà luogo alle 15 in Piazza Arringo, a seguire i presenti potranno visitare gratuitamente (previa prenotazione al numero 3939365509 indicando cognome, nome e museo scelto, per un massimo di 35 persone) il Forte Malatesta o la Pinacoteca Civica.

Al fine di favorire una più ampia partecipazione di persone alla fruizione dei musei cittadini, potrà partecipare solo chi non ha aderito alle precedenti visite organizzate da U.S. Acli provinciale del 19 novembre, 3 e 17 dicembre, 14 gennaio che hanno interessato anche il Museo della ceramica.

Il progetto “Camminata dei musei”, a cura di U.S. Acli provinciale, che è giunto alla nona edizione edizione, favorisce la conoscenza e la valorizzazione di strutture museali del territorio. Sono stati realizzati finora 69 eventi con oltre 2700 presenze registrate.

Per conoscere le date dei prossimi appuntamenti si può visitare il sito www.cooperativemarche.it .

Pubblicità

Domenica 22 gennaio alle 15 appuntamento al Museo diocesano di San Benedetto del Tronto

Domenica 22 gennaio, a partire dalle 15, è in programma a San Benedetto del Tronto un nuovo appuntamento con il progetto “Camminata dei musei” che è giunto alla nona edizione.

Si tratta del secondo evento dell’anno 2023, questa volta il protagonista dell’iniziativa sarà il Museo diocesano inserito in un percorso cittadino che toccherà anche la chiesa della Madonna della marina e l’Abbazia di San Benedetto Martire.

Il programma della manifestazione prevede il ritrovo dei partecipanti alle 15 in Piazza Nardone.

Per partecipare occorre preiscriversi con un messaggio al numero 3442229927 entro il 19 gennaio indicando nome e cognome di chi sarà presente. La partecipazione è gratuita (massimo 50 persone).

L’iniziativa viene realizzata grazie al sostegno di Bim Tronto e Comune di San Benedetto del Tronto ed in collaborazione con i Musei sistini del Piceno e con Qualis Lab – laboratori analisi cliniche.

“L’obiettivo del progetto – dice il presidente provinciale di U.S. Acli Sandro Tortella – è quello di coniugare la valorizzazione e la consapevolezza del patrimonio museale con la promozione dell’attività fisica. Il progetto si sviluppa dal proposito di promuovere una maggiore sensibilizzazione della cittadinanza verso la partecipazione culturale. Le analisi statistiche avanzate dall’Istat per monitorare l’andamento della società in questo particolare momento storico hanno evidenziato un crollo della partecipazione culturale dal 35,1 %, dato relativo all’anno 2019, al 8,3% del 2021. Anche il rapporto Federculture del 2022 rende noto che la spesa media delle famiglie italiane per ricreazione, spettacoli e cultura è in crescita rispetto al 2021, ma si registra un saldo ancora negativo rispetto ai valori del 2019. Più nello specifico, nel biennio 2019/2021 si evidenzia una variazione negativa del 40%. In generale per l’anno 2021 si riscontra un crollo nella fruizione delle attività culturali svolte fuori casa; il calo ha interessato in particolar modo anche le visite a musei, mostre, siti archeologici e monumenti. Il quadro appena delineato è in gran parte determinato e ancora condizionato dalle conseguenze della pandemia da Covid – 19 che ha mutato le scelte di consumo degli italiani a causa delle limitazioni introdotte nella vita sociale e culturale. Il settore museale è stato particolarmente colpito dalle restrizioni adottate per contenere il rischio di contagio. Con il 2021 si registra una leggera crescita dell’affluenza rispetto al 2020, comunque non sufficiente per invertire il trend negativo (visti anche i primi dati non ufficiali del 2022)”.

Il progetto “Camminata dei musei” è stato avviato nel 2015 e in 8 anni di attività il progetto “Camminata dei musei” ha fatto registrare più di 2600 presenze in 68 appuntamenti che hanno coinvolto strutture museali di diverse dimensioni e di tante città (Ascoli, Acquaviva Picena, Colli, Pioraco, Cossignano, Fermo, Grottammare, Monsampolo del Tronto, Monteprandone, San Benedetto del Tronto, Montedinove, Venarotta, Castorano Martinsicuro, Offida e Cupra Marittima).

Per conoscere le date dei prossimi appuntamenti si può visitare il sito www.cooperativemarche.it .

Camminata dei musei: si entra nel vivo

E’ ripartito, con la visita al Forte Malatesta ed al Museo dell’alto Medioevo, il progetto “Camminata dei musei” che è giunto alla nona edizione.

Grazie al sostegno di Bim Tronto e Fap Acli Acli Ascoli Piceno, infatti, è stato realizzato il primo di una lunga serie di appuntamenti che andranno avanti per tutto il 2023, coinvolgendo il territorio delle province di Ascoli Piceno, Teramo, Fermo e Macerata.

Il progetto “Camminata dei musei” è stato avviato nel 2015, abbina la conoscenza e la valorizzazione dei musei del territorio alla promozione dell’attività fisica.

La visita al Forte Malatesta ed al Museo dell’alto Medioevo, curato dalla guida turistica Valentina Carradori, è stato un vero e proprio viaggio nel tempo di un sito, il forte, strettamente connesso con la storia della città di Ascoli e del territorio.

In 8 anni di attività il progetto “Camminata dei musei” ha fatto registrare più di 2600 presenze in 68 appuntamenti che hanno coinvolto strutture museali di diverse dimensioni e di tante città (Ascoli, Acquaviva Picena, Colli, Pioraco, Cossignano, Fermo, Grottammare, Monsampolo del Tronto, Monteprandone, San Benedetto del Tronto, Montedinove, Venarotta, Castorano Martinsicuro, Offida e Cupra Marittima).

Per conoscere le date dei prossimi appuntamenti si può visitare il sito www.cooperativemarche.it .

Camminata dei musei: si riparte dal Forte Malatesta

Dalla collaborazione tra U.S. Acli Provinciale, Bim Tronto, Fap Acli ed Acli provinciali di Ascoli Piceno è nata una interessante iniziativa specifica compresa all’interno del progetto “Camminata dei musei”.

Grazie al sostegno di Bim Tronto e Fap Acli Acli Ascoli Piceno, infatti, sono stati programmati nuovi appuntamenti presso alcuni musei della città di Ascoli Piceno.

Si tratta di visite che vanno in continuità con quelle realizzate nei mesi di novembre e dicembre che hanno fatto registrare il tutto esaurito.

Sabato 14 gennaio, alle ore 15 (partenza da Piazza Arringo davanti al municipio), ci sarà il primo appuntamento.

Si potrà visitare gratuitamente (previa prenotazione al numero 3939365509 e per un massimo di 35 persone) il Forte Malatesta al cui interno c’è anche il Museo dell’alto medioevo.

Al fine di favorire una più ampia partecipazione di persone alla fruizione dei musei cittadini potrà partecipare solo chi non ha aderito alle precedenti visite del 19 novembre, 3 dicembre e 17 dicembre che hanno interessato anche il Museo della ceramica e la Pinacoteca cittadina.

Il progetto “Camminata dei musei”, a cura di U.S. Acli provinciale, che è giunto alla nona edizione edizione, favorisce la conoscenza e la valorizzazione di strutture museali del territorio..

Per conoscere le date dei prossimi appuntamenti si può visitare il sito www.cooperativemarche.it

Più Vicini: tre interessanti appuntamenti nei Musei della città di Ascoli Piceno

Dalla collaborazione tra U.S. Acli Provinciale, Bim Tronto e Coop Alleanza 3.0 è nata una interessante iniziativa specifica compresa all’interno del progetto “Camminata dei musei”.

Grazie al sostegno ottenuto da soci e consumatori, attraverso l’iniziativa solidale “Più vicini”, sono stati programmati 3 appuntamenti presso alcuni musei della città di Ascoli Piceno.

Nelle scorse settimane più di 70 persone hanno potuto visitare gratuitamente il Museo dell’arte della ceramica e la Pinacoteca cittadina di Piazza Arringo, sabato 17 dicembre, invece, sarà la volta del Forte Malatesta al cui interno c’è anche il Museo dell’alto medioevo.

L’iniziativa solidale Più vicini rientra nell’ambito delle azioni previste dal Piano di Sostenibilità di Coop Alleanza 3.0, un insieme di impegni per il prossimo triennio in linea con i 17 Global Goal previsti dall’Agenda Onu 2030, attraverso cui la Cooperativa coltiva e pratica l’idea di sviluppo armonico, guardando così al futuro, ovvero prestando la massima attenzione ai temi della difesa dell’ambiente, della solidarietà, della cultura e degli stili di vita sostenibili, generando valore per il territorio e le comunità.

Il progetto “Camminata dei musei”, a cura di U.S. Acli provinciale, è giunto all’ottava edizione, favorisce la conoscenza e la valorizzazione di strutture museali del territorio, e sarà riproposto anche nel 2023.

Per conoscere le date dei prossimi appuntamenti si può visitare il sito www.cooperativemarche.it .

Successo di partecipanti per “Ascoli Romana”

Successo di partecipanti per l’evento culturale “Ascoli Romana” che è stato abbinato ad una nuova tappa del progetto “Camminata dei musei”.

Sono stati tanti i cittadini che hanno aderito all’iniziativa organizzata da U.S. Acli provinciale Aps e Bim Tronto in collaborazione con Qualis Lab – Analisi Cliniche.

Le guide turistiche Valentina Carradori e Valeria Nicu hanno predisposto un itinerario cittadino che ha narrato la storia della città di Ascoli che, come noto, ha radici molto antiche.

Il gruppo dei partecipanti è partito da Piazza Cecco d’Ascoli a Porta Romana per poi attraversare il centro storico della città ed arrivare fino al Museo archeologico di Piazza Arringo dove è stata visitata la sezione romana.

Si è trattato del sessantaseiesimo appuntamento col progetto “Camminata dei musei”, che, dal 2015, si realizza nel territorio di due regioni, Marche ed Abruzzo, 4 province (Macerata, Fermo, Ascoli e Teramo) e tante città con circa 2500 presenze registrate.

Per conoscere le date dei prossimi appuntamenti si può visitare il sito http://www.cooperativemarche.it

Una camminata dedicata ad “Ascoli Romana”

Domenica 4 dicembre si svolgerà l’evento culturale “Ascoli Romana” che è abbinato ad una nuova tappa del progetto “Camminata dei musei”.

La manifestazione è organizzata da U.S. Acli provinciale Aps e Bim Tronto in collaborazione con Qualis Lab – Analisi Cliniche.

Il programma dell’iniziativa prevede una camminata cittadina, con la presenza di guide turistiche abilitate, con partenza alle 9,30 da Piazza Cecco d’Ascoli, davanti alla Porta Romana, ed a seguire una visita gratuita alla città ed al Museo archeologico di Piazza Arringo.

Per poter partecipare alla manifestazione occorre inviare un messaggio al numero 3939365509 entro il primo dicembre indicando nome e cognome di chi sarà presente.

E’ previsto un tetto massimo di 100 partecipanti.

Si tratta del sessantaseiesimo appuntamento col progetto “Camminata dei musei”, che, dal 2015, si realizza nel territorio di due regioni, Marche ed Abruzzo, 4 province (Macerata, Fermo, Ascoli e Teramo) e tante città con circa 2500 presenze registrate.

Per conoscere le date dei prossimi appuntamenti si può visitare il sito http://www.cooperativemarche.it

Ha suscitato molto interesse la “Camminata dei musei – Sulle orme di San Giacomo della Marca”

Ha suscitato molto interesse, ed una buona partecipazione di cittadini, la tappa del progetto “Camminata dei musei” dedicata a San Giacomo della Marca.

In occasione delle festività patronali, infatti, U.S. Acli provinciale, Avis Monteprandone, Bim Tronto e Comune di Monteprandone hanno organizzato una iniziativa che ha valorizzato alcune strutture presenti nel territorio comunale.

Grazie al coordinamento della guida turistica abilitata Marina Ricci, infatti, è stato possibile visitare il Museo sistino, il Santuario Madonna delle grazie San Giacomo della Marca, il borgo di Monteprandone, la casa natale del patrono della città ed infine il Museo civico dei codici di San Giacomo della Marca.

All’iniziativa erano presenti anche il sindaco di Monteprandone e presidente della Provincia Sergio Loggi, l’assessore al patrimonio Christian Ficcadenti, l’assessore alla cultura Roberta Iozzi ed il presidente dell’Avis di Monteprandone Marcello Fratini. e l’assessore alla cultura Roberta Iozzi.

Si è trattato della tappa numero 64 di un progetto, “Camminata dei musei”, che si sta sviluppando nel territorio di due regioni, Marche ed Abruzzo, 4 province (Macerata, Fermo, Ascoli e Teramo) e tante città con circa 2500 presenze registrate.

Per conoscere le date dei prossimi appuntamenti si può visitare il sito http://www.cooperativemarche.it

Il 26 novembre a Monteprandone appuntamento con i musei di San Giacomo della Marca

Sabato 26 novembre, alle ore 15, si svolgerà una nuova tappa del progetto “Camminata dei musei”.

L’appuntamento è alle ore 15 presso il piazzale Monsignor Eugenio Massi a Monteprandone ed è dedicata alla visita luoghi di San Giacomo della Marca. In particolare si svolgerà una visita gratuita, con guida turistica abilitata, al Museo sistino, al Santuario di San Giacomo della Marca/Madonna delle grazie ed a seguire ci si sposterà a Monteprandone per visitare il rinnovato Museo dei codici.

La partecipazione gratuita su prenotazione (entro il 24 novembre tramite messaggio al numero 3939365509).

L’iniziativa è curata da U.S. Acli provinciale, Avis Monteprandone, Bim Tronto e Comune di Monteprandone in occasione delle festività patronali.

Doppio appuntamento con la “Camminata dei musei” ad Ascoli e San Benedetto del Tronto

Sono state più di 70 le persone che, nel fine settimana, hanno partecipato ai due appuntamenti con il progetto “Camminata dei musei” che si sono svolti ad Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto.

Nella città delle cento torri protagonista dell’iniziativa è stato il Museo dell’arte ceramica che ha affascinato i presenti a cui è stata fatta conoscere una attività ben radicata nella storia e nel tessuto economico della città. Molto interessante ed apprezzata, dunque, è stata la visita al museo sito in Piazza San Tommaso a cui hanno partecipato anche la presidente della Commissione cultura del Comune di Ascoli Piceno Patrizia Petracci ed il presidente regionale U.S. Acli Marche Giulio Lucidi.

L’iniziativa rientra nel progetto “Più vicini” di Coop Alleanza 3.0 ed è sostenuta dal Bim Tronto.

A San Benedetto del Tronto, invece. è stato attraversato un percorso culturale cittadino denominato “San Benedetto e le donne”, curato dalla guida turistica abilitata Marina Ricci.

L’iniziativa è stata promossa da U.S. Acli provinciale Aps, Bim Tronto, Comune di San Benedetto del Tronto e Qualis Lab – analisi cliniche ed ha visto la partecipazione di persone provenienti da Marche ed Abruzzo.

Si è parlato del forte legame tra le donne sambenedettesi e la propria città narrando le caratteristiche di alcuni mestieri come quello della retata o della bagnina, visitando luoghi caratteristici per poi passare alla visita al Museo ittico.

L’iniziativa, che rientra nel progetto “Camminata dei musei” è stata organizzata in prossimità della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne per attirare l’attenzione su una grave problematica sempre più attuale.