Il progetto “Camminate dei musei” ha fatto tappa a Montedinove

Montedinove, 31 ottobre 2015

 

MONTEDINOVE – Dopo Acquaviva Picena, San Benedetto del Tronto, Monsampolo, Ascoli Piceno e Grottammare il progetto “Camminate dei musei” ha realizzato la sua sesta tappa presso il “Museo archeologico delle tombe picene” recentemente inaugurato e che ha attirato l’attenzione dei partecipanti all’iniziativa proprio per le novità presenti al suo interno e proprio per il fatto di essere una struttura nuova. La manifestazione, favorita dal bel tempo, ha vista la partecipazione di cittadini di ogni età che hanno accettato l’invito della Cooperativa DSA, promotrice del progetto “Camminate dei musei” ma anche dell’amministrazione comunale di Montedinove impegnata in questi giorni nella manifestazione “Sibillini in rosa” per la promozione della mela rosa dei Sibillini.

L’iniziativa organizzata dalla Cooperativa DSA, che si avvia alla conclusione, è finalizzata a promuovere la conoscenza di musei e strutture che sono fuori da grandi circuiti turistici e culturali ma che meritano di essere assolutamente valorizzati proprio per la loro ricchezza e per la loro importanza nel territorio. Nei mesi scorsi, infatti, sono stati visitati il “Museo della pagliarola” di Acquaviva Picena, il “Museo di arte sacra” di San Benedetto del Tronto, il “Museo della cripta – Museo delle mummie” di Monsampolo, il “Museo della ceramica” di Ascoli Piceno ed il “Museo sistino” a Grottammare.

“Camminate dei musei” è un progetto promosso in collaborazione con l’AGCI Marche, con l’U.S. Acli Marche, con l’ASD Truentum e con l’Associazione ACCT e nei prossimi mesi sono in programma altre due camminate.

Per ulteriori informazioni sull’iniziativa, che è di carattere gratuito, ci si può rivolgere al numero 3939365509 oppure consultare la pagina facebook della Cooperativa Delta Servizi Amministrativi.

Annunci

A Montedinove una nuova tappa delle “Camminate dei musei”

Montedinove, 26 ottobre 2015

MONTEDINOVE – Il “Museo archeologico delle tombe picene” sarà il punto di partenza e di arrivo della sesta tappa del progetto “Camminate dei musei”, iniziativa organizzata dalla Cooperativa DSA e sostenuta dalla Regione Marche. La manifestazione si svolgerà sabato 31 ottobre con ritrovo alle ore 9,30 presso l’ex chiesa delle clarisse ed a seguire, dopo la visita al “Museo archeologico delle tombe picene” ci sarà l’ormai consueta camminata aperta a cittadini di ogni età che da un lato vogliono occuparsi della propria salute facendo semplicemente movimento e tenendosi in forma, ma dall’altro vogliono meglio conoscere le ricchezze del territorio.

“Camminate dei musei” è un progetto promosso in collaborazione con l’AGCI Marche, con l’U.S. Acli Marche, con l’ASD Truentum e con l’Associazione ACCT e nei mesi scorsi si è svolto ad Acquaviva Picena, con la visita allo splendido “Museo della pagliarola”, a San Benedetto del Tronto presso il “Museo di arte sacra”, a Monsampolo del Tronto presso il “Museo della cripta”, ad Ascoli Piceno presso il “Museo della ceramica” e a Grottammare con la visita del Museo sistino.

“Le strutture che abbiamo visitato – dice il presidente della Cooperativa DSA Sandro Tortella – sono probabilmente fuori da circuiti ufficiali e più grandi ma vanno assolutamente valorizzati e proprio l’organizzazione di eventi che li abbiano come punto di partenza e come punto di arrivo (e successiva visita) va in tale direzione. Entrando nei particolari dell’iniziativa che viene proposta si fa presente che si tratta di organizzare vere e proprie passeggiate (e non escursioni che rappresentano un fenomeno troppo di nicchia). Le finalità di tali passeggiate sono quelle di valorizzare in primo luogo i suddetti musei e successivamente anche tutto quello che li circonda mediante delle passeggiate guidate nei rispettivi territori che diano modo ai partecipanti di conoscere i luoghi, la loro storia, le attività commerciali che vi operano, in particolare quelle artigianali ed agroalimentari”.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al numero 3939365509 oppure consultare la pagina facebook della Cooperativa Delta Servizi Amministrativi.

Una splendida “Camminata dei musei” a Grottammare

Grottammare, 24 ottobre 2015

GROTTAMMARE – Il progetto “Camminate dei musei” ha fatto tappa nel paese alto ed in particolare effettuando una bella visita al “Museo di arte sacra di Grottammare” sito presso la chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista.. Il gruppo dei podisti ha iniziato a camminare dal lungomare, davanti al Residence “Le Terrazze”, dove cittadiniprovenienti da Marche ed Abruzzo, si sono radunati per attraversare insieme uno splendido percorso fino ad arrivare allo splendido paese alto di Grottammare ammirandone le bellezze architettoniche, storiche e naturalistiche approfittando anche della splendida giornata.

La “Camminata dei musei” è un progetto promosso dalla Cooperativa DSA e sostenuta dalla Regione Marche, organizzato in collaborazione con l’AGCI Marche, con l’U.S. Acli Marche, con l’ASD Truentum e con l’Associazione ACCT e nei mesi scorsi si è svolto ad Acquaviva Picena, con la visita allo splendido “Museo della pagliarola”, a San Benedetto del Tronto presso il “Museo di arte sacra”, a Monsampolo del Tronto presso il “Museo della cripta” ed ad Ascoli Piceno presso il “Museo della ceramica”.

Sabato 31 ottobre il gruppo dei podisti effettuerà una nuova camminata, in tale occasione l’iniziativa si svolgerà a Montedinove alle ore 9,30 con visita iniziale al “Museo delle tombe picene”. Il progetto “Camminate dei musei” ha una duplice finalità. Da un lato invitare persone di ogni età ad avere uno stile di vita corretto che utilizza il movimento e l’attività fisica come medicinale naturale. Dall’altro si intende valorizzare e riscoprire i luoghi naturalistici, le produzioni tipiche agroalimentari, artigianali e delle tradizioni gastronomiche, nonché organizzare attività ed eventi di richiamo sociale, sportivo, turistico e culturale.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al numero 3939365509 oppure consultare la pagina facebook della Cooperativa DSA.

Il progetto “Camminate dei musei” fa tappa a Grottammare sabato 24 ottobre

Grottammare, 19 ottobre 2015

GROTTAMMARE – Dopo le tappe di Acquaviva, San Benedetto del Tronto, Monsampolo ed Ascoli il progetto “Camminate dei musei” farà tappa a Grottammare sabato 24 ottobre con partenza alle ore 9 davanti al Residence “Le Tezzazze” sul lungomare De Gasperi (numero civico 70). Sono oltre 200 le persone che hanno partecipato ai vari appuntamenti organizzati nel corso dell’anno 2015 dalla Cooperativa DSA che organizza l’iniziativa con il sostegno della Regione Marche,

Il programma della mattinata prevede, dopo il ritrovo, una attività fisica non competitiva all’aperto con il gruppo dei podisti che, guidati dal prof. Francesco Maggiore, raggiungeranno la parte alta di Grottammare ed in particolare il “Museo di arte sacra di Grottammare” sito presso la chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista. La “Camminata dei musei” è un progetto organizzato in collaborazione con l’AGCI Marche, con l’U.S. Acli Marche, con l’ASD Truentum e con l’Associazione ACCT e nei mesi scorsi si è svolto ad Acquaviva Picena, con la visita allo splendido “Museo della pagliarola”, a San Benedetto del Tronto presso il “Museo di arte sacra”, a Monsampolo del Tronto presso il “Museo della cripta” ed ad Ascoli Piceno presso il “Museo della ceramica”.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al numero 3939365509 oppure consultare l’evento facebook “Camminata dei musei Grottammare”.

La partecipazione all’iniziativa è gratuita, si consiglia di vestirsi comodi (scarpe da tennis e tuta). In caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata.

Nei prossimi mesi sono in programma altri appuntamenti che si svolgeranno in altri centri della provincia di Ascoli Piceno. Il primo si svolgerà sabato 31 ottobre a Montedinove con la visita gratuita al “Museo archeologico delle tombe picene” presso l’ex chiesa delle clarisse.

Più di 70 podisti hanno partecipato alla “ Camminate dei musei”

ASCOLI PICENO – Più di 70 podisti hanno partecipato alla “ Camminata dei musei” che si è svolta domenica 18 ottobre e che è stata organizzata dalla Cooperativa DSA e sostenuta dalla Regione Marche.

“L’iniziativa – dicono i promotori della manifestazione – è di carattere turistico e culturale in quanto vuole valorizzare alcuni musei fuori da grandi circuit i ma che rappresentano una vera e propria ricchezza per il nostro territorio. E infatt i è stato il caso della camminata di domenica che ha preso il via dal Museo della ceramica in Piazza San Tommaso ad Ascoli Piceno a cui hanno aderito tanti cittadini provenienti da Marche ed Abruzzo che hanno approfittato di questa importante occasione per effettuare una visita ma anche una splendida camminata che ha toccato altri luoghi particolarmente interessanti della città come ad esempio un bel circuito sui luoghi emidiani ossia il tempietto di Sant’Emid io alle Grotte, la fonte di Sant’Emidio e il temp ietto di Sant’Emidio Rosso, tutti dedicati al patrono della città. Ma l’iniziativa è stata anche importante sotto il punto di vista della pro mozione della salute visto che i partecipanti hanno camminato per circa un’ora ed il movimento viene sempre più consigliato dai medic i co me un farmac o naturale per contrastare l’insorgere di varie ma lattie come il diabete, co me quelle di carattere card iovascolare o come ad esempioil tumo re al seno che sta colpendo sempre più donne”.

La “ Camminata de i musei” è un progetto organizzato in collaborazione con l’A GCI Marche, con l’U.S. Ac li Marche, con l’ASD Truentum, con l’Associazione Hozho di Ascoli Piceno e con l’Associazione ACCT e nei mesi scorsi si è svolto ad Acquaviva Picena, con la visita allo splendido “Museo della pagliaro la”, a San Benedetto del Tronto presso il “Museo di arte sacra” ed a Monsampolo del Tronto presso il “Museo della cripta”.

“La visita al Museo della ceramica di Ascoli Piceno – concludono i dirigenti della Cooperativa DSA – è stata particolarmente apprezzata dai cittadini pres enti che hanno potuto meglio comprendere lo stretto collegamento esistente tra la nostra città e proprio l’arte dei ceramisti che qui ha profonde radici”.Nei prossimi mesi sono in programma altri appuntamenti che si svolgeranno in altri centri della vallata del Tronto.